Onlus
 

    IL PROGETTO

FOTO DEL PROGETTO
SULLA NOSTRA PAGINA
FACEBOOK

    INIZIATIVA
 

SCOPO DEL PROGETTO
Raccolta di finanziamenti per soddisfare le necessità di approvvigionamento farmaci dell’Ospedale di Lengesim, Kenya per il biennio 2016/2017
STORIOGRAFIA
Posizionamento geografico:
Latitudine: -2,4s – Longitudine: 37.216667e

Lengesim è un villaggio che si trova nel sud del Kenya, al confine con la Tanzania, a 240 km da Nairobi.
La mancanza di strade lo rende difficilmente raggiungibile se non attraverso tortuose piste in terra rossa che attraversano la savana. L'area di Lengesim è abitata dal popolo Maasai, che vive in tradizionali villaggi le cui capanne sono prevalentemente costruite di sterco e fango e si dedica alla pastorizia.  I ripetuti e sempre più frequenti periodi di siccità portano la gente a lunghe migrazioni alla ricerca di pascoli e acqua per le loro mandrie.

In questa regione isolata senza elettricità e acqua è sorto nel 1992 un Health centre, grazie ad un sacerdote piacentino, don Domenico Pozzi scomparso nel 2009, che ottenne un generoso e consistente aiuto dall' ENI, stanziato per commemorare il trentennale dalla scomparsa dell'ing. Enrico Mattei. Nell'area vivono circa 12.000 abitanti, sparsi in diversi villaggi in una zona molto vasta, dove, ancora oggi, non esistono altri presidi sanitari.

La struttura è stata gestita dal 1993 al 2013 dalla Dott.ssa Francesca Lipeti medico piacentino che si è trasferita in un'altra località del Kenya. Attualmente la gestione di tutto il complesso è affidata alla congregazione delle Figlie di S.Anna ordine piacentino fortemente radicato in Kenya e presente presso il villaggio di Lengesim dal 1989.

STRUTTURA
L’ospedale è composto da un corpo principale dove sono allocati:
Ricevimento, Sale visita, Laboratorio, Farmacia, Ostetricia, Sala operatoria (non in funzione), Varie camere di degenza, Cucine, Lavatoi e depositi vari. Scollegato da corpo principale ma raggiungibile da un camminamento coperto é presente un reparto malattie infettive.
Il numero di posti letto é di 80.
NECESSITA DEL TERRITORIO
L’ospedale serve direttamente con la propria struttura, circa 8000 persone che vivono in un raggio di 20 km. Altre prestazioni sono erogate attraverso un servizio di Mobile Clinic: la prima settimana di ogni mese vengono raggiunti punti prestabiliti distanti 30 km dall’ospedale per consentire alla popolazione che vive distante dall’ospedale di usufruire dei servizi di vaccinazione e piccole cure.

IL  PROGETTO
Il progetto prevede la raccolta di finanziamenti per soddisfare le necessità di approvvigionamento farmaci dell’Ospedale di Lengesim, Kenya per il biennio 2016/2017.
La necessità di sostenere questo progetto deriva dalla natura stessa del luogo e dalle condizioni di estrema indigenza della popolazione. L’ospedale è l’unica struttura che fornisce prestazioni di carattere sanitario in una vasta area, dove i trasporti sono estremamente complessi e molto spesso non disponibili; a questo si sommano abitudini culturali che non favoriscono il trasporto di ammalati, anche in gravi condizioni, lontano dai villaggi di appartenenza.

La popolazione residente nell’area vive di pastorizia e nomadismo e le capacità reddituali di gran parte di essa non consente di richiedere, se non per una piccolissima frazione, la partecipazione alle spese per le cure mediche che di conseguenza sono fornite a titolo gratuito, così come la degenza per ricoveri e per i parti.

La somministrazione dei farmaci è condizionata pertanto alla disponibilità degli stessi e se per i farmaci più comuni e meno costosi si riesce a reperirli in Kenya – con alcuni rischi rispetto alla effettiva efficacia dei vari principi attivi – per quelli più costosi e di difficile reperimento si ricorre all’invio dall’Italia.

Il mobile clinic, utile e insostituibile operatività, necessita dei costi legati agli spostamenti necessari dei mezzi e del personale sanitario. Le campagne di vaccinazione sono sostenute attraverso farmaci e finanziamenti governativi.

Operatività
Mulinelli di Sabbia onlus, propone a tutte le singole professionalità e attività presenti sul territorio di Oleggio di partecipare all’iniziativa attraverso una donazione, da ripetersi per almeno due anni.

Il progetto è rivolto a Dentisti, Farmacisti, Medici di Base, Medici Specialisti, Ottici, Pediatri e strutture che operano nel campo della sanità e cura.