Onlus
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   ONGATA RONGAI
 
 
 
 
 
 

ABBIAMO

costruito dormitori, li abbiamo arredati e resi funzionanti; abbiamo portato pozzi d'acqua nella savana, finanziato sogni, dipinto disegni colorati in aule, scuole e orfanatrofi, aiutato mamme a sfamare i loro bambini, costituito cooperative di lavoro per creare futuro. Abbiamo portato libri, quaderni, penne nelle scuole e a volte abbiamo costruito le scuole. Abbiamo portato le loro scuole nelle nostre scuole e viceversa. Abbiamo creato ponti immaginari tra bambini che domani saranno il nostro futuro, nella speranza di aver contribuito a costruire un futuro migliore. Abbiamo raccolto, comprato, compattato, imballato, pressato, spedito, portato tanti, farmaci i ogni tipo genere e costo, attrezzature sanitarie, strumenti, indumenti e ci piace pensare che siano serviti e serviranno ad aiutare tante persone. Abbiamo e sosteniamo a distanza singoli bambini ed attraverso di loro anche i fratelli e le sorelle, le mamme(a volte pi¨ di una)ei papÓ, che a volte non lo fanno. Abbiamo raccolto giocattoli, vestiti, arredamenti, computer. Li abbiamo spediti con camion, aerei e container; li abbiamo visti partire da qui ormai dati per "vecchi e obsoleti”per rispuntare "nuovi e necessari" sotto le stelle dell'equatore. Abbiamo conosciuto donne e uomini che molto spesso non comprendiamo per lingua. Persone che vivono la loro vita donandola agli altri, immerse in fatiche e privazioni che tramutano queste sofferenze in speranza e gioia. Abbiamo troppo spesso lottato contro la burocrazia e le barriere fisiche e mentali che ci circondano e contro la stanchezza di notti passate a scrivere o lavorare per tutti i nostri progetti. Abbiamo conosciuto tante persone che sono arrivate a leggere fino in fondo questa pagina per potergli dire che ...senza il loro aiuto non avremmo fatto niente

e che ABBIAMO ancora bisogno di....

"Immagina tutta la gente vivere la vita in pace,
tu puoi dire che io sono un sognatore,
ma non sono certo l'unico e se tu ti unirai a noi,
il mondo sarÓ una cosa unica."
John Lennon